Categoria : ARCHIVIO

Droga in via Andria e al Porto



E’ ancora via Andria la zona preferita di spacciatori e clienti a Trani. Dopo l’arresto nella scorsa settimana di 4 persone sorprese a spacciare sostanze stupefacenti, ieri pomeriggio un’altra persona E’ ancora via Andria la zona preferita di spacciatori e clienti a Trani. Dopo l’arresto nella scorsa settimana di 4 persone sorprese a spacciare sostanze stupefacenti, ieri pomeriggio un’altra persona, Giuseppe Viglione, di 26 anni, è finito in manette. L’accusa è la stessa che per gli altri: detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato sorpreso dai militari del nucleo operativo mentre, stava cedendo alcune dosi di marijuana a due giovani incensurati. Appena ha visto i carabinieri, il 26enne ha gettato per terra le dosi. La scena non è passata inosservata ai militari che hanno arrestato l’uomo che in tasca, oltre alla droga aveva anche soldi e un grosso coltello a serramanico di genere proibito. E sempre ieri pomeriggio, questa volta nella zona del porto, i carabinieri hanno arrestato un marocchino di 30 anni, Rachid Sadik, già in manette nel maggio dello scorso anno nell’operazione Isabel quando a finire nella rete della giustizia furono 18 persone che facevano parte di un gruppo criminale capeggiato dal tranese Emanuele Giannella. L’extracomunitario è stato sorpreso poco dopo aver ceduto la marijuana a due giovani del posto.