Puglia- Controlli della Finanza su B&B e case vacanze: più del 50% sono irregolari

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

bed.jpg

Durante i mesi estivi, la Guardia di Finanza ha effettuato controlli mirati ad individuare eventuali irregolarità riguardanti appartamenti, case vacanze e B&B situati nei centri balneari della costa barese e dell’alta Murgia. Oltre 80 controlli, che hanno permesso di scoprire una percentuale molto elevata di irregolarità, circa il 50% e ben 17 strutture qualificate come B&B non erano in realtà a norma di legge. Al termine delle indagini, concluse nel mese di agosto, è stata proposta per il recupero a tassazione materia imponibile per circa 400mila euro. Grazie ai suddetti controlli, sono stati individuati due fratelli che per anni hanno occultato all’Erario i canoni derivanti dalla locazione di quasi 30 appartamenti ereditati dai genitori. I due saranno segnalati all’Agenzia delle Entrate per il successivo accertamento dell’imposta dovuta. Lungo il litorale di Mola di Bari invece, è stata individuata una villa con piscina, adibita all’esercizio abusivo di B&B. Il titolare aveva omesso di presentare la comunicazione alle competenti Autorità amministrative, dichiarare i redditi percepiti conseguiti e inviare all’Autorità di Pubblica Sicurezza l’elenco dei clienti alloggiati con conseguente denuncia alla locale Autorità Giudiziaria.