Il 12 maggio la finale del Magna Grecia Awards

Scritto da Marianna Loporcaro

IN EVIDENZA

Lorella Cuccarini madrina del premio assegnato nel Teatro Mercadante di Altamura

c_800_440_15658734_00_images_2009_lorella-cuccarini.jpg


ALTAMURA – Venerdì 12 maggio, al Teatro Mercadante di Altamura, con il patrocinio del MIBACT, della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, del Comune di Altamura e di Puglia promozione, si terrà la serata di gala che chiuderà la 20^ edizione del Magna Grecia Awards. Il premio, organizzato dallo scrittore pugliese Fabio Salvatore, punta a valorizzare l’operato di persone, figlie di nuove forme culturali e comunicative, offrendo una serie di riconoscimenti, divisi per categorie e attribuiti da un comitato tecnico-scientifico. Tra le categorie ricordiamo il premio “Agorà” dedicato al giornalismo e alla sana informazione, il “Livio Andronico” dedicato alla scrittura e all’inchiesta, il premio “Skenè” dedicato agli attori e il “Talìa” dedicato alle attrici, il premio “Orfeo” dedicato agli “Young idols”, il premio “bewons” dedicato alle webstar. Agli uomini e alle donne che lavorano in televisione sono riservati i premi “Koinè” e “Clio” mentre il “Giovanni Paisiello” è riservato alla categoria musica italiana e il premio “Musae” alla bellezza e arte. Categorie intendono premiare anche chi si impegna per le opere sociali e il volontariato con il “Civil Servant” e chi si impegna per le opere umanitarie con l’”Humanae Vitae”. Allo sport è dedicato il premio “Exempli Gratia” mentre alla Città di Altamura che ospiterà la cerimonia di premiazione, sarà riservato il premio “Saverio mercadante” indirizzato ad un personaggio simbolo della serata. Il premio “Eccellenza – Franco Salvatore” sarà invece assegnato a chi si è distinto per l’impegno civile e per la legalità. La cerimonia sarà condotta da Fabio Salvatore con l’attrice Sarah Maestri e la conduttrice Mary De Gennaro. Tra gli ospiti sono annunciati l’imprenditore Matteo Marzotto, il giornalista Claudio Brachino, direttore di Videonews del Gruppo Mediaset, l’attrice Francesca Cavallin, il prete anti-camorra don Aniello Manganiello, il giornalista Mario Giunta, conduttore di SkySport24, l’ex calciatore Moreno Torricelli e il ballerino Pasquale di Nuzzo. Quest’anno il Magna Grecia Awards ha scelto di sostenere il progetto “Home” dell’associazione “Trenta ore per la vita”, destinato a far sentire sempre a casa, anche in ospedale, i bambini malati di cancro. Madrina del Magna Grecia Awards è Lorella Cuccarini.